Sempre riserva di valore Bitcoin rimane

E scriviamo questo in un momento che segna un sobrio meno ventitré, cinquantaquattro per cento (-23,54%). Giusto un ribassino quotidiano insomma 🙂

Ma questo non scalfisce l’opinione consolidata che abbiamo. Oggi e per sempre Bitcoin rimarrà una riserva di valore che non ha eguali nel mondo, al di fuori del potere delle banche centrali e delle politiche monetarie.

Certo anche noi ci aspettavamo che oggi si comportasse come l’oro, contenendo le perdite in maniera adeguata durante questa liquidazione senza freni alla ricerca di liquidità. Non l’ha fatto e siamo consapevoli che questo nel breve danneggerà parecchio l’immagine del BTC.

Però le caratteristiche intrinseche rimarranno. E se la politica monetaria dovrà necessariamente svolgere nei prossimi mesi il suo ruolo, possibilmente grazie a gente più preparata ad quella che a oggi è in certe istituzioni come la BCE (censuriamo i nostri commenti sulla Lagarde solo per paura di essere querelati), dovrà ricorrere a strumenti finora sconosciuti e questo farà, ne siamo sicuri, schizzare il Bitcoin alle stelle più di ogni altro strumento monetario o di valore.

E come sempre, se vi piacciono le nostre opinioni, siamo a disposizione. Cliccate qui.

Il sobrio e pacato grafico del Bitcoin delle ultime 24 ore